Lifting Facciale

CHE COS’È UNA PROCEDURA DI FACELIFT?

Un lifting, noto anche come ritidectomia, è una procedura di chirurgia estetica. Ha lo scopo di ringiovanire e migliorare l’aspetto del viso e del collo. L’operazione di Un lifting, noto anche come ritidectomia,

Rimozione della pelle del viso in eccesso.

Rafforzamento dei muscoli sottostanti.

Trasferimento della pelle per creare un aspetto più liscio e giovanile.

La procedura può aiutare a ridurre la comparsa di rughe, rilassamento cutaneo, guance e altri segni dell’invecchiamento. Una procedura di lifting facciale può essere eseguita utilizzando varie tecniche, a seconda degli obiettivi del paziente e delle preferenze del chirurgo. Queste tecniche includono la tradizionale procedura cosmetica di lifting del viso, il lifting del viso con incisione limitata e il lifting del collo.

Face lift 01

Il tempo di recupero può variare a seconda dell’entità della procedura. Tuttavia, i pazienti possono generalmente aspettarsi gonfiore e lividi e fastidio ai muscoli facciali per alcune settimane dopo l’intervento. Come con qualsiasi intervento di chirurgia plastica, ci sono potenziali rischi e complicazioni. Discutere di questi con un chirurgo plastico qualificato prima di sottoporsi a un lifting è essenziale.

Face lift 02

QUALI SONO LE TECNICHE DI FACELIFT?

Esistono diverse tecniche di lifting, tutte eseguite in anestesia generale, ciascuna con vantaggi e limiti. Un chirurgo plastico selezionerà in genere la tecnica appropriata in base agli obiettivi del paziente, all’anatomia facciale e alle condizioni della pelle. Alcune tecniche standard di lifting includono:

  1. Lifting tradizionale: noto anche come “lifting completo”. Questa tecnica prevede l’esecuzione di incisioni lungo l’attaccatura dei capelli alle tempie, che si estendono intorno all’orecchio e terminano nella parte inferiore del cuoio capelluto. Il chirurgo quindi solleva la pelle, stringe i muscoli sottostanti e rimuove la pelle in eccesso e la pelle flaccida. Questa tecnica affronta il rilassamento e l’invecchiamento significativi del viso e del collo.
    Lifting facciale a incisione limitata: a volte indicato come “mini lifting” o “lifting a cicatrice corta”. Questa tecnica utilizza incisioni più piccole, tipicamente intorno all’orecchio e talvolta all’interno dell’attaccatura dei capelli della tempia. È adatto a pazienti con cedimenti moderati e problemi di invecchiamento. Poiché offre tempi di recupero più brevi e cicatrici ridotte rispetto a un lifting tradizionale.

Lifting del collo: un lifting del collo, o “platismaplastica”, si concentra sul collo e sulla mascella. Questa procedura risolve problemi come il rilassamento cutaneo, il “collo di tacchino” e le guance. Le incisioni vengono praticate attorno al lobo dell’orecchio, davanti all’orecchio e dietro l’orecchio, estendendosi nella parte inferiore del cuoio capelluto. Questa tecnica è spesso combinata con un lifting facciale tradizionale o con incisione limitata per un rinnovamento completo del viso.

Lifting della parte centrale del viso: questa tecnica colpisce l’area centrale del viso, comprese le guance e le palpebre inferiori. Le incisioni sono tipicamente praticate all’interno dell’attaccatura dei capelli o dell’angolo della bocca o all’interno della bocca. Il chirurgo quindi solleva e riposiziona i tessuti adiposi e molli. Ciò può aiutare a ripristinare il volume delle guance e ridurre l’aspetto delle pieghe naso-labiali.

Lifting SMAS: la tecnica del sistema muscolo-aponeurotico superficiale (SMAS). Che si rivolge allo strato muscolare sottostante del viso e può contribuire al rilassamento e alle rughe. Queste incisioni sono simili a quelle utilizzate in un lifting tradizionale. Il chirurgo stringe lo strato SMAS oltre a trasferire la pelle.

Lifting piano profondo: questa tecnica va oltre il lifting SMAS. Affrontare gli strati più profondi del tessuto facciale, compreso il grasso e il tessuto connettivo. Lavorando a un livello più profondo, questo approccio può fornire risultati più naturali e duraturi. Tuttavia, può anche avere un tempo di recupero più lungo, non solo giorni dopo l’intervento, e un rischio maggiore di complicanze.

Questi sono solo alcuni esempi di tecniche di lifting. Un chirurgo plastico qualificato può combinare questi approcci o personalizzare la procedura per soddisfare al meglio le esigenze del paziente. È essenziale consultare un chirurgo plastico certificato. Ti aiuterà a determinare la tecnica più appropriata per i tuoi obiettivi individuali e le caratteristiche facciali.

CANDIDATI PER FACELIFT

I candidati al lifting in genere vogliono affrontare i segni visibili dell’invecchiamento su viso e collo. I candidati ideali per un lifting generalmente soddisfano i seguenti criteri:
Buona salute generale: i candidati devono essere fisicamente sani. È essenziale non avere condizioni mediche che potrebbero aumentare il rischio di complicanze o impedire la guarigione. Di solito viene eseguita una valutazione medica approfondita prima dell’intervento chirurgico per garantire la sicurezza del paziente.
Non fumatore: il fumo può aumentare significativamente il rischio di complicanze e compromettere il processo di guarigione. I chirurghi in genere raccomandano ai pazienti di smettere di fumare diverse settimane prima e dopo l’intervento chirurgico per ridurre al minimo questi rischi.
Aspettative realistiche: i candidati devono comprendere chiaramente cosa può ottenere un lifting facciale e mantenere aspettative realistiche riguardo al risultato. Mentre un lifting può fornire un risveglio significativo, non può fermare l’invecchiamento o creare un aspetto completamente nuovo.
Elasticità della pelle: i candidati al lifting dovrebbero avere un certo grado di elasticità della pelle. Questo aiuta la pelle ad adattarsi ai suoi nuovi contorni e ottenere un risultato liscio e dall’aspetto naturale.
Segni del tempo: Ideale i candidati sono coloro che sperimentano segni visibili di invecchiamento. Sintomi come rilassamento cutaneo, rughe, guance o perdita di volume del viso. Un lifting può risolvere questi problemi, creando un aspetto più giovane e rinfrescato.
Stabilità emotiva: Sottoporsi a interventi di chirurgia estetica può essere un’esperienza emotiva. I candidati devono essere emotivamente stabili e preparati per gli aspetti fisici e psicologici della procedura e del processo di recupero.
È fondamentale consultare un chirurgo plastico certificato per determinare se sei un candidato idoneo per un lifting. Il chirurgo valuterà la tua storia clinica. Discuti i tuoi obiettivi e consiglia l’approccio più appropriato per le tue esigenze e circostanze uniche.

.

Face Lift 9
Face lift 04
Face lift 03

 

BLOG E ARTICOLI

BLOG

vedi tutto Blog and News

ARTICOLI

vedi tutto Blog and News